sabato 13 gennaio 2018

Come realizzare un dolce goloso con il pandoro

GUARDA IL VIDEO

Ricetta  zuccotto di pandoro con panna, cioccolato, crema al pistacchio e alle nocciole


Le feste ormai sono finite e oltre a lasciarci un po' di malinconia e qualche chiletto in più da smaltire, di certo ci hanno anche lasciato qualche pandoro e allora perché non utilizzarli per realizzare qualche dolcino goloso?
Il classico pandoro farcito non va di certo bene, troppo fuori tema, meglio trasformarlo in un buonissimo zuccotto!
Io ho deciso di farcirlo con un gelato fatto in casa molto particolare, una sorta di stracciatella variegata al pistacchio, ma ovviamente potrete seguire i vostri gusti e se non amate il gelato potrete optare per un classico ripieno con mascarpone.



Ingredienti per una pirofila con con diametro sopra di 21 cm e una base di 8 cm
Qualche fetta di pandoro
300 gr. di panna
170 gr. di latte condensato
200 gr. di crema al pistacchio
300 gr. di crema alle nocciole
Un po' di liquore vov
Gocce di cioccolato al latte q.b.
Scaglie di cioccolato bianco q.b.
Latte q.b.
Procedimento
Prepariamo il nostro gelato, mescolando il latte condensato con la crema al pistacchio ed il liquore ed incorporando la panna e aggiungendo le gocce di cioccolato.  
Facciamolo riposare in freezer almeno una mezz'ora.
In una pirofila coperta da pellicola trasparente andiamo a creare il nostro zuccotto di pandoro, semplicemente andando a tagliare
a fette il pandoro, ponendo sul fondo della pirofila la fetta superiore del pandoro ed intorno altre fette, ma tagliate a metà e bagnamo il tutto con un po' di latte. 
Ora farciamo con il gelato  e richiudiamo la nostra cupola con la fetta di base del pandoro.
Facciamo riposare in freezer un minimo di 4 ore.
Infine decoriamolo a nostro piacere, io ho optato per crema alle nocciole e scaglie di cioccolato bianco.
Se rifate la ricetta, scattate una foto e condividetela, taggatemi o utilizzate l'hashtag #LeRicetteDiCarmy.

Per altre video ricette, seguimi su Youtube :)

pandoro-farcito-zuccotto

pandoro farcito

Leggi Tutto..

mercoledì 3 gennaio 2018

Tartufi ripieni di crema alle nocciole

GUARDA IL VIDEO

Tartufi preparati, con pavesini, caffè e crema alle nocciole

Una ricetta semplice e golosa, che potreste preparare anche insieme ai vostri bambini, dei golosi  tartufi al caffè, ripieni di crema alle nocciole. 
Li ho realizzati utilizzando i pavesini al caffè, perché li trovo assolutamente perfetti, sopratutto se come me siete caffè dipendenti, in alternativa potete utilizzare quelli classici oppure i savoiardi e per bagnare potrete optare per il latte
Ingredienti
125 grammi di pavesini al caffè
250 grammi di mascarpone
100 grammi di zucchero
Un bicchierino di caffè raffreddato e già zuccherato
Cacao amaro q.b.
Crema alle nocciole q.b.
Procedimento
In una ciotola lavoriamo a crema il mascarpone con lo zucchero, poi aggiungiamo il caffè ed il liquore e mescoliamo per bene, infine
aggiungiamo i pavesini sbriciolati e amalgamiamo il tutto e lasciamo in freezer per 15 minuti circa.
Diamo vita ai tartufi ed al centro di ognuno aggiungiamo la crema alla nocciola ed ovviamente tuffiamoli nel cacao.
Lasciateli riposare un po' in frigo e prima di mangiarli o di servirli rituffateli nel cacao.
Se rifate la ricetta, scattate una foto e/o taggatemi o utilizzate l'hashtag #LeRicetteDiCarmy
tartufi al caffè e nutella

tartufi al caffè e nutella

tartufi al caffè e nutella

Leggi Tutto..

mercoledì 13 dicembre 2017

Con Eurospin, piatti da cinque stelle sulle nostre tavole!



eurospin

 Le Nostre Stelle di Eurospin

Oggi eccomi qui che torno a parlarvi di Eurospin, che ormai è il punto di riferimento per la mia spesa, perché conosce benissimo le esigenze di noi clienti! 
Infatti è arrivata la linea di prodotti 'Le nostre stelle', una selezione di prodotti eccellenti, scelti con attenzione alla provenienza e alla lavorazione delle materie prime,  infatti molti di questi hanno marchi DOP, IGP e STG. 
Questo ci consente di realizzare dei piatti ancora più buoni, perché con ingredienti di qualità i sapori sono tutta un'altra musica, parola di chef Marcello Leoni che ha proprio realizzato una serie di ricette in collaborazione con Eurospin, utilizzando solo ingredienti della selezione 'Le Nostre Stelle'.
Io ovviamente, sono subito andata a sbirciare queste ricette e ne ho scelta una a cui ispirarmi, la Millefoglie di piadina con Provolone Valpadana DOP Piccante e Patè alla Cipolla Rossa di Tropea.
Il formaggio e il patè di cipolla, hanno un sapore così inteso, che ho deciso di variare un po' la ricetta, infatti l'originale prevede più strati di piadina e più strati di formaggio, insalata e cipolla, io ho preferito creare una piadina più grande ma a soli due strati e vi assicuro che è di una bontà unica!eurospin
Per altre ricette e maggiori info su Le Nostre Stelle, cliccate qui   #lenostrestelle


Presentazione di Marcello Leoni from Eurospin Italia on Vimeo.
Leggi Tutto..

martedì 12 dicembre 2017

Il mio appuntamento quotidiano con Natura Buona!

natura buona


 Natura Buona, le spremute 100% naturali di super frutti

Alle buone abitudini non bisogna mai rinunciare e la mia buona abitudine più recente è l'appuntamento quotidiano con Natura Buona!
Spremute buonissime che riescono a darmi la giusta carica ogni giorno ed hanno anche dei packaging che solo a guardarli mi mettono allegria, delle graziose bottiglie piccine da 125 ml. Insomma, bere una spremuta di Natura Buona è per me una sferzata di energia e felicità, proprio quello che mi serve per affrontare anche le giornate più frenetiche; la mia pausa quotidiana preferita a cui non rinuncio neanche se sono fuori casa!
Sono delle spremute davvero speciali perché contengono il 100% di frutta, non da concentrato! Quindi delle spremute buone e sane che contengono solo gli zuccheri della frutta,  senza coloranti e conservanti.
Sono disponibili in tre varianti

  • Mirtillo (nero selvatico o rosso), frutto che aiuta a migliorare vista e circolazione del sangue, con proprietà antiossidanti.
  • Melagrana, antiossidante, con proprietà antinfiammatorie, anti-degenerative e disintossicanti, ricco di vitamine e sali minerali, riesce a stabilizzare il colesterolo e il livello dei trigliceridi.
  • Goji, ricco di attivi antiossidanti naturali, contrasta l’invecchiamento dei tessuti e migliora l’aspetto di pelle, unghie e capelli.

Insomma ogni spremuta di Natura Buona è quasi una pozione magica, perché ci regalano energia, bontà, sorrisi e principi attivi che proteggono la nostra salute, cosa potremmo chiedere di più?
Per maggiori info cliccate qui. #NaturaBuona






natura buona
natura-buona



natura-buona







natura-buona





Leggi Tutto..

Ricetta natalizia, insalata di rinforzo, ricetta della tradizione napoletana

insalata di rinforzo


Come preparare l'insalata di rinforzo

Oggi voglio farvi respirare un po' del Natale della mia bella Napoli, con una ricetta della tradizione, rigorosamente tramandata dalla mia nonna.
E' uno di quei piatti che per me racchiude lo spirito natalizio, perché senza credo che il Natale sarebbe davvero diverso, principalmente perché i piatti tipici della tradizione hanno quei profumi che ti riportano indietro nel tempo, un appuntamento fisso che ti accompagna da quando eri piccina e mentre prima ti limitavi a guardare o a dare piccoli aiuti per la preparazione, ora sei proprio tu a prepararli ed anche se li conosci a memoria, prendi ugualmente quel quadernino prezioso in cui ci sono appuntate tutte le ricette di famiglia, perché è una sorta di rito strappa sorriso, che ti fa sentire vicino chi purtroppo non c'è più.
insalata-di-rinforzo

Ma bando alle chiacchiere e ritorniamo all'insalata di rinforzo, un piatto dai sapori molto forti, che viene preparato per il cenone della vigilia di Natale, in genere servito come antipasto o per accompagnare le varie portate di pesce.
Ingredienti per 5 persone
Un cavolo di media grandezza
200 gr. di olive bianche
100 gr. di olive nere
120 gr. di acciughe sott'olio
1 peperone verde sottoaceto, tagliato a pezzetti (papaccella)
3 peperoni rossi sottoaceto piccanti, tagliati a pezzetti (papaccelle)
Sale q.b.
Olio extra vergine di oliva e aceto di vino bianco  q.b.
 Procedimento
Prendiamo il cavolo, laviamolo e tagliamolo a pezzi, immergiamolo in una pentola con acqua bollente e facciamolo cuocere.
Appena è pronto scoliamolo e facciamolo riposare, in modo che si raffreddi. 
A questo punto, poniamo  il cavolo in una ciotola bella grande e procediamo a condirlo, aggiungiamo prima l'olio extra vergine di oliva e l' aceto di vino bianco e mescoliamo per bene.
Poi aggiungiamo il sale,  le olive verdi,  le olive nere,  le acciughe  sott'olio e le papaccelle, mescoliamo ancora e facciamo riposare in frigo qualche ora.
Insomma, l'insalata di rinforzo non è poi così difficile da preparare e vi assicuro che è anche molto buona.

Tips Se non amate l'odore del cavolo mentre cuoce, aggiungete mezzo limone sul coperchio della pentola


insalata-di-rinforzo

Leggi Tutto..

giovedì 23 novembre 2017

La versatilità della polenta Valsugana



Polenta Valsugana, per ogni piatto!


polenta-valsugana

Nella mia dispensa la polenta Valsugana non manca proprio mai ed in tutte le stagioni!
Chi l'ha detto che la polenta va mangiata solo d'inverno? Certo una bella polenta calda magari accompagnata da salsicce è la soluzione ideale per una cenetta da preparare in pochi minuti che ci riscaldi e ci porti il buon umore, ma è anche vero che la polenta Valsugana è uno dei prodotti più versatili, si può usare per realizzare qualsiasi piatto, dal primo al dolce!
Io ad esempio la utilizzo spesso per realizzare muffin e biscotti con gocce di cioccolato, tra l'altro se siete curiosi la ricetta con video dei biscotti la trovate cliccando qui.

E ora a dire il vero ho tanta voglia di provare altre ricette e sempre dolci, quindi sono andata sul sito ufficiale della polenta Valsugana e ho sbirciato per bene tutte le ricette presenti e quella che più mi ha colpita è quella della ciambella con gli amaretti e farina di mais, deve essere perfetta per la colazione, bella soffice e golosa e sembra anche molto semplice da realizzare e con pochi ingredienti, bastano 50 gr. di polenta, 6 uova, 250 gr. di farina 00, 180 gr. di burro, 180 gr. di zucchero a velo, 1 bustina di lievito, un pizzico di sale, 1 bustina di vanillina e 50 gr. di amaretti.

Insomma, presto questa bontà sarà sulla mia tavola e credo che ci resterà poco, perché ai dolci io non resisto.

Tra l'altro, per chi non lo sapesse, oltre alla polenta Valsugana Classica, esistono anche quelle ai cinque cereali e 100 % integrali, altrettanto buone e versatili, per maggiori info e per consultare tutte le ricette cliccate qui. #polentavalsugana
muffin-polenta-valsugana

Leggi Tutto..

mercoledì 15 novembre 2017

Ricetta torta gelato con gli Oreo

 Torta gelato Oreo, con video

torta gelato oreo

Alternativa alla solita cheesecake oreo, una torta gelato di una golosità unica, buona e cremosa.
Ingredienti
50 biscotti oreo
500 gr di panna
300 gr di latte condensato
60 gr. di burro
2 cucchiai di liquore vov o altro liquore
200 gr. di crema alle nocciole
Per decorare
Panna spray ed altri biscotti Oreo
Procedimento
Sciogliamo il burro e sbricioliamo 25 oreo, mescoliamoli e creiamo la base per la nostra torta gelato, aggiungiamo anche uno strato di crema alle nocciole e facciamo riposare la base 10 minuti in freezer.
Riduciamo a piccoli pezzetti altri 25 oreo e mescoliamoli con il latte condensato ed il liquore.
Aggiungiamo il tutto alla panna, versiamo nella tortiera e facciamo riposare in freezer almeno un 6 ore.
Decoriamo con panna spray ed altri Oreo.
Se rifate questa torta gelato oreo, scattate una foto, caricatela sui social networks e taggatemi oppure aggiungete l'hashtag #lericettedicarmytorta-gelato-oreo

torta oreo

Leggi Tutto..