Carmy in cucina - Food blogger Napoli - Ricette facili e veloci

Carmy in cucina, ricette di cucina facili e veloci ,con foto e video tutorial, food blog di Carmen Cotugno, food blogger di Napoli.

Cerca nel blog

Scaloppine di pollo al limone, senza burro

scaloppine di pollo
Scaloppine di pollo


Scaloppine di pollo senza uova


Le fettine di petto di pollo sono così versatili che non mi stanco mai di prepararle e oggi voglio proporvi delle scaloppine di petto di pollo, l'alternativa per chi non ama le tradizionali scaloppine di vitello o maiale.

Un secondo piatto anche abbastanza leggero, infatti non utilizzo il burro e vi assicuro che il pollo sarà ugualmente morbido e gustoso.

Ingredienti per 4 persone
4 fette di petto di pollo
Farina 00
Olio evo q.b.
Sale q.b.
Un limone
Rosmarino q.b.


Procedimento
Prendiamo le fette di petto di pollo, che devono assolutamente essere abbastanza sottili e tuffiamole nella farina, in modo che ne siano completamente coperte.

In una padella aggiungiamo l'olio e facciamo cuocere le fettine di pollo  da entrambi i lati.

Mentre cuociono aggiungiamo anche un pizzico di sale ed il rosmarino e se vogliamo possiamo insaporire anche con altri aromi, basta seguire i nostri gusti.

Una volta pronte aggiungiamo anche il succo di limone e facciamo cuocerle altri pochi minuti.

scaloppine
Come fare le scaloppine senza burro


Serviamo le scaloppine di pollo calde, accompagnate da qualche fettina di limone.oppure su un letto di lattuga.

Leggi anche
Cosce di pollo al forno con patate
scaloppine di pollo senza burro




Leggi Tutto..

Biscotti al cocco e cacao senza burro

biscotti al cocco
biscotti senza burro, al cocco e cioccolato



Biscotti senza burro al cocco e cacao, ricetta facile



Io ci provo a realizzare dolci leggeri senza burro, ma poi a un certo punto la golosità prende il sopravvento, quindi dei semplici biscotti al cocco senza burro, poi sono stati resi più gustosi con il cacao e per finire anche dalla nutella e dalla farina di cocco.


Il risultato?
Dei gustosi biscotti al cocco e cioccolato, senza burro ma con yogurt, perfetti per la colazione ed anche per un break goloso, magari accompagnati da un buon caffè.

Ovviamente potete modificare la ricetta seguendo i vostri gusti, ad esempio omettendo il cacao oppure senza aggiungere la crema alle nocciole al di sopra.

Ingredienti
250 grammi di farina 00
Un cucchiaio di olio di semi
2 uova
120 grammi di farina di cocco
100 grammi di zucchero
Cacao amaro q.b.
120 grammi di yogurt al cocco
Mezza bustina di lievito per dolci

Per decorare
Nutella e farina di cocco q.b.

Procedimento
Innanzitutto in una ciotola, con una forchetta lavoriamo le uova con lo zucchero e poi sempre continuando a mescolare, aggiungiamo prima l'olio, poi lo yogurt al cocco ed infine il lievito per dolci.
biscotti al cocco e cacao

A questo punto aggiungiamo anche la farina 00 e la farina di cocco e lavoriamo il tutto con un mestolo di legno.

Ora aggiungiamo anche il cacao amaro e continuiamo a lavorare il composto, per renderlo più compatto.
biscotti al cocco e cacao

Ora andiamo a creare i nostri biscotti, infariniamoci le mani e andiamo a creare delle palline leggermente schiacciate e poniamole su una teglia coperta da carta forno.

Inforniamo in forno preriscaldato a 180 gradi per dieci/quindici minuti circa.
biscotti al cocco e cacao

Prima di servirli aggiungete su ognuno un po' di Nutella e di farina di cocco oppure potete aggiungere solo la farina di cocco o dello zucchero a velo o in alternativa potete lasciare i biscotti al cocco così come sono, anche perché sono ugualmente molto buoni.

Ami il cocco?  Prova anche queste ricette:

Torta allo yogurt al cocco e cioccolato
Cheesecake al cocco
Torta al cocco e cacao
Sbriciolata al cocco e Nutella
Ventagli di pasta sfoglia al cocco e nutella
Muffin bicolore al cocco e Nutella

Liquore al cocco

biscotti al cocco senza burro
Biscotti al cocco senza burro


biscotti al cocco senza burro
Biscotti al cocco e cioccolato senza burro


biscotti al cocco senza burro
Biscotti al cocco e cioccolato




biscotti al cocco e cioccolato


biscotti senza burro

Leggi Tutto..

Come cucinare le pannocchie

pannocchie

Come cucinare le pannocchie

Ormai l'estate ci sta lasciando, ma per tutto Settembre potremo ancora gustarci delle buonissime pannocchie, perché in questo periodo sono facilmente reperibili, ma come cucinarle?

Io vi suggerisco due modi, molto semplici, per cucinarle senza togliere nulla al loro sapore, ma al contrario, rendendole ancora più buone.

Pannocchie arrostite

E' il metodo che preferiscono in molti, in effetti anche il mio metodo preferito ed anche il più semplice e veloce.

Ci basta semplicemente pulire le pannocchie da tutte le foglie, ma senza tagliare la parte sporgente sulla base, che potrà essere utile mentre arrostiamo per girare la pannocchia e far cuocere il mais tutto intorno.

Potete arrostirle su una griglia o se ne avete uno, potate optare per un barbecue, ovviamente niente timore se mentre cuociono qualche chicco di mais scoppierà, perché è più che normale.

Una volta cotte conditele seguendo i vostri gusti, per quanto mi riguardo aggiungo solo un po' di sale.

pannocchie-arrostite
Pannocchie arrostite

Pannocchie bollite

E' il metodo per cucinarle preferito se amate gustarvi il mais bello morbido e gustoso, non è un procedimento difficile, ma potrebbe richiedere un po' di tempo per la cottura.

Puliamo per bene le pannocchie dalle foglie e tagliamo anche le estremità sulle basi.

Aggiungiamole in una pentola, ricopriamole di acqua, insaporiamo con sale e facciamo cuocere, potranno impiegarci dai 20 minuti a un ora o anche di più, tutto dipende dalla loro grandezza e da quanto sono duri i chicci di mais.

Prima di gustarle mettiamole in uno scolapasta per eliminare l'acqua e mangiamole tiepide.



pannocchie-bollite
Pannocchie bollite

Leggi Tutto..

Pasta al tonno con olive verdi


pasta al tonno
Pasta al tonno


Per chi lavora e poi deve correre a casa a cucinare è sempre difficile organizzarsi e può succedere di avere poco tempo da dedicare alla cucina, allora si punta a un primo piatto semplice ma molto buono, come questa pasta al tonno con olive, dal sapore anche piccante, perché non manca un po' di peperoncino ed anche un po' d'aglio.

Un'idea last minute perfetta anche se avete ospiti per pranzo o per cena, vi assicuro che apprezzeranno molto questo piatto.

Personalmente mi capita spesso di utilizzare le scatolette di tonno per i primi piatti, ma non per mancanza di tempo, ma proprio perché riescono a dare ai piatti quel pizzico di sapore di mare a tavola che ci sta davvero bene.

E tra i miei abbinamenti preferiti c'è proprio questo, il tonno abbinato ad aglio, peperoncino, prezzemolo e qualche oliva verde.

Mi raccomando, se provate la ricetta fatemi sapere se vi è piaciuta ed il miglior modo è mostrarmi una foto, non ve lo chiedo spesso, ma sappiate che mi fa sempre troppo piacere quando preparate i miei piatti, anche perché il mio food blog è nato proprio per questo, per condividere con voi qualche ricetta.

Ingredienti per 4 persone
300 grammi di pasta
Due scatolette di tonno
Sale e prezzemolo q.b.
Peperoncino in polvere q.b.
Due spicchi d'aglio
50 grammi di olive verdi

Procedimento
Facciamo soffriggere in un filo d'olio evo l'aglio tagliato a pezzettini ed un po' di peperoncino, poi aggiungiamo anche il tonno, mescoliamo e facciamo cuocere per pochi minuti.

Poi, aggiungiamo anche un po' di prezzemolo per insaporire ancora di più ed infine le olive verdi denocciolate, lasciando cuocere pochi minuti.

Cuociamo la pasta in acqua salata ed una volta pronta scoliamola e facciamola saltare un po' nella padella con il tonno.

pasta con tonno
Pasta con tonno


Questo primo va gustato caldo, ma a dire il vero è buono anche tiepido oppure freddo.
pasta al tonno
Pasta al tonno

Leggi Tutto..

Liquore al cocco fatto in casa con soli quattro ingredienti

liquore al cocco
Liquore al cocco fatto in casa


Liquore al cocco fatto in casa, ricetta facile

I liquori dolci sono perfetti da gustare dopo pranzo o cena o anche d'aggiungere a un dolce o a un gelato, oggi vi propongo un liquore al cocco davvero buono, ma se non amate il cocco o volete un liquore più cremoso potete provare il liquore cremoso al caffè oppure il liquore alla nutella.

Gli ingredienti di questa ricetta sono per  poco più di 500 ml di liquore, quindi se volete un litro di liquore al cocco dovrete solo raddoppiare le dosi.

Comunque consiglio questo liquore a chi in genere non ama gli alcolici, perché essendo dolce sono certa che se ne innamorerà.


Ingredienti per 500 ml di liquore al cocco
500 ml latte di cocco
100 grammi di zucchero
5 ml di aroma al cocco 
50 ml di alcol puro 95

Procedimento
In un pentolino aggiungiamo il latte di cocco e lo zucchero semolato e mescoliamo per bene affinché lo zucchero si sciolga per bene, poi spegniamo il fuoco ed aggiungiamo l'aroma al cocco e mescoliamo ancora.

Ora facciamo raffreddare per bene a temperatura ambiente.

Una volta raffreddato possiamo aggiungere l'alcol, mescolare per bene e versare in una bottiglia, meglio se in vetro e lasciamola in frigo, perché il liquore al cocco va gustato ben freddo.

Il liquore al cocco va conservato sempre in frigorifero e prima di versarlo nei bicchierini è sempre  meglio agitare la bottiglia.



liquore al cocco
Come fare il liquore al cocco
Che ne dite?
Se provate il mio liquore al cocco fatto in casa scattate una foto,  caricatela sui social networks, taggatemi e/o utilizzate l'hashtag #LeRicetteDiCarmy

Tips: Non volete utilizzare l'aroma al cocco? Nessun problema, potete ometterlo anche se a mio avviso esalta il sapore di cocco, tra l'altro molti preferiscono utilizzare la farina di cocco o il cocco in scaglie ma in quel caso vi consiglio sempre di filtrare il liquore.

E se ti piace il cocco leggi anche:
Torta allo yogurt al cocco e cioccolato
Cheesecake al cocco
Torta al cocco e cacao
Sbriciolata al cocco e Nutella
Ventagli di pasta sfoglia al cocco e nutella
Muffin bicolore al cocco e Nutella



liquore
Liquore al cocco

liquore al cocco
Liquore al cocco




liquore al cocco
Liquore al cocco home made ricetta




Leggi Tutto..

Ricetta Tacchino con piselli in padella


tacchino-con-piselli
Tacchino con pisellli

Tacchino con piselli, in padella, ricetta facile


Oggi vi propongo un secondo piatto di carne, il tacchino cotto in padella, con piselli, quindi un secondo piatto già accompagnato dal contorno.

E' un piatto bello ricco che a mio avviso si presta ad essere anche un piatto unico, infatti qui in genere lo prepariamo per pranzo, senza precederlo dal primo piatto.

Ingredienti per cinque persone
400 grammi di tacchino a pezzi
Mezzo bicchiere d'acqua
Un barattolo di piselli già lessati
Olio q.b.
Peperoncino in polvere e sale q.b.

Procedimento
In una padella bella ampia, a fuoco basso, facciamo soffriggere un filo d'olio con la mezza cipolla, ovviamente tagliata ed aggiungiamo anche i pezzi di tacchino.

Facciamo cuocere un po' e aromatizziamo con sale e peperoncino in polvere, poi aggiungiamo l'acqua, ricopriamo con il coperchio il tacchino e facciamo cuocere.

A metà cottura aggiungiamo anche i piselli e lasciamo ancora cuocere.

Il tacchino con i piselli è un secondo piatto che va gustato caldo, quindi prima di servirlo vi basterà scaldarlo per pochi minuti.

Se invece non amate i secondi piatti di carne ma preferite un secondo piatto vegetariano da realizzare sempre in padella vi suggerisco i carciofi con le patate.
tacchino-e- piselli
Tacchino e piselli, cottura in padella



tacchino
Tacchino con piselli

tacchino-e-piselli
Tacchino in padella, cotto con piselli

Leggi Tutto..