Carmy in cucina - Food blogger Napoli - Ricette facili e veloci

Carmy in cucina, ricette di cucina facili e veloci ,con foto e video tutorial, food blog di Carmen Cotugno, food blogger di Napoli.

Cerca nel blog

Gelato al caffè fatto in casa, ricetta senza gelatiera

gelato-al-caffè
Caffè del nonno

Come fare il gelato al caffè senza gelatiera, simil coppa del nonno

D'estate il gelato fatto in casa non può di certo mancare ed io amo prepararlo, ma ovviamente seguendo una ricetta di cucina super facile, senza gelatiera e senza uova.

Dopo il gelato kinder bueno, il gelato all'amarena ed il gelato oreo, oggi è il turno del gelato al caffè, dal sapore molto simile alla famosa coppa del nonno, anche se a mio avviso è ancora più buono e cremoso.

Il mio metodo di preparazione è sempre il solito, utilizzo di base la panna montata, il latte condensato ed un po' di liquore, una combinazione che lascia il gelato bello cremoso.

Ingredienti 
500 ml di panna montata
300 gr. latte condensato
2 ml di aroma alla vaniglia
Un po' di liquore ( io utilizzo l'anice)
5 tazzine di caffè a temperatura ambiente, già zuccherato

Procedimento
In una ciotola versiamo il latte condensato, l'aroma di vaniglia ed un po' di liquore anice (o altro) e mescoliamo con una semplice forchetta.

Aggiungiamo anche il caffè e continuiamo a mescolare per bene.

A questo punto aggiungiamo pian piano il tutto nella panna montata, mescolando con una spatola con movimenti che vanno dal basso verso l'alto.

Versiamo il nostro gelato al caffè in contenitori, richiudiamoli e lasciamoli in freezer, per almeno 6 ore.

Se ami il caffè prova anche la charlotte al tiramisù ed il caffè del nonno.

Se rifai il mio gelato al caffè, scatta una foto, taggami e utilizza l'hashtag #LeRicetteDiCarmy






gelato
gelato senza gelatiera
gelato-al-caffè
gelato al caffè



gelato-a-caffè
Gelato al caffè fatto in casa
gelato-al-caffè
Gelato al caffè
gelato-al-caffè
Gelato coppa del nonno fatto in casa

Leggi Tutto..

Peperoni ripieni, cottura in forno

peperoni-ripieni
Peperoni ripieni cotti in forno

D'estate portare un po' di colori a tavola è sempre la scelta perfetta, ecco perché oggi voglio consigliarvi i peperoni ripieni, da cuocere in forno.

Per il ripieno ovviamente potete variarlo seguendo i vostri gusti, io da brava food blogger napoletana prediligo un  ripieno bello ricco, con carne, uova, formaggio, pancetta, provola ed aromi vari, insomma nulla di dietetico.

In alternativa potete anche seguire la ricetta delle papaccelle ripiene, un tipo di peperone più piccolo, quindi con meno ripieno, ma ugualmente buonissimo.

A differenza dei peperoni in padella che fanno solo da contorno, questi ripieni sono perfetti sia come secondo piatto che come piatto unico.

E ora vediamo un po' come preparare questi gustosi peperoni ripieni cotti in forno.

Ingredienti per 5 peperoni ripieni
5 Peperoni
Uno spicchio d'aglio tagliato a pezzettini
150 grammi di formaggio a pezzetti
150 grammi di provola 
50 grammi di pancetta a cubetti
5 uova sode
50 grammi di olive neri
Una manciata di capperi
10 Polpette piccole fritte
Olio evo q.b.


Procedimento
Laviamo i peperoni, togliamo via le cima e puliamo l'interno, cos' da eliminare anche i semini ed avere più spazio per il ripieno.

peperoni
Peperoni ripieni al forno
A questo punto, aggiungiamo il ripieno, partendo dalle olive, capperi ed aglio e poi aggiungiamo anche il formaggio, la pancetta e la provola.

Poi aggiungiamo anche le polpette di carne, già fritte, almeno due per ogni peperone, per la ricetta CLICCATE QUI ed infine un uovo sodo per ogni peperone
peperoni

Prendiamo una teglia per il forno, aggiungiamo un po' d'olio evo e mezzo bicchiere d'acqua, adagiamo i peperoni, saliamoli ed inforniamo a 180 gradi per circa 40 minuti circa.

Buon appetito :)

peperoni ripieni
Peperoni cottura in forno



Leggi Tutto..

Pancakes, la ricetta infallibile

pancakes
Pancakes ricetta infallibile

 Ricetta pancakes

Qui sul food blog oltre a tante ricette di cucina, qualche volta mi dedico anche a qualche 'food review', anche perché da buongustaia amo provare un po' di tutto, soprattutto se si tratta di cose golose.

In questo caso invece si tratta sia di una ricetta che di una review, perché voglio mostrarvi i miei primi pancakes realizzati con il preparato per pancakes e waffles de Le Farine Magiche.

Non ho mai avuto un buon rapporto con la preparazione dei pancakes ed invece con questo preparato sono praticamente riuscita a realizzarli in pochi minuti e devo dire che sono troppo buoni.

Insomma, se come me amate i pancakes, ma siete una frana a prepararli vi consiglio di provare questo preparato e vi assicuro che non ve ne pentirete.

Per realizzarli ho seguito la ricetta dei pancakes presente sulla confezione, per la realizzazione di circa 12 pancakes.

Ingredienti
200 grammi di preparato
Un uovo
300 ml di latte
Sciroppo d'acero q.b.

Procedimento
In una ciotola aggiungiamo l'uovo ed il latte e mescoliamo il tutto con una frusta elettrica.

Poi aggiungiamo anche il nostro preparato e continuiamo a mescolare, per ottenere un composto liquido e cremoso allo stesso tempo.

Ed ora possiamo preparare i nostri pancakes!

Facciamo scaldare una padella, io ne utilizzo una fatta apposta per realizzare pancakes, uova, frittatine ecc. acquistata su Amazon (qui).

Ovviamente ungiamola un po' con dell'olio o del burro come ho fatto io e versiamo un cucchiaio di composto oppure se utilizzate una padella come la mia, vi basterà riempire le parti rotonde.

L'importante e' ottenere delle forme rotonde dal diametro di circa 9/10 cm.

Facciamo cuocere a fuoco moderato e appena notiamo delle bollicine in superfice e più compattezza, andiamo a girare i pancakes e facciamo cuocerli per un minuto.

Infine, aggiungiamo lo sciroppo d'acero.

Sono buoni da gustare a colazione, sia caldi che freddi.


Altre idee per la colazione?
Prova il ciambellone all'arancia oppure i cornetti alla gianduia.


Ricetta Pancakes
pancakes
le farine magiche

le-farine-magiche

pancakes

ricetta pancakes

Leggi Tutto..

Pizzette di melanzane al forno

melanzane pizzette
Pizzete di melanzane al forno



Sul mio blog di cucina, le ricette con protagoniste le melanzane di certo non mancano, perché sono davvero molto versatili, perfette come antipasto, contorno ed anche come piatto unico.

Le pizzette di melanzane al forno ovviamente non sono delle pizze vere e proprie, quindi non dovrete impastare, in pratica sono semplicemente delle melanzane grigliate leggermente grigliate e poi condite con il sugo ed infornate.

Il risultato?
A guardarle proprio simile alle pizzette, ma ovviamente dal gusto diverso, perfette sia come antipasto che come secondo piatto.

Per realizzare questa ricetta bisogna però utilizzare le melanzane dalla forma bella grande e bella rotonda.

Ingredienti
Una melanzana
300 grammi di passata di pomodoro
Basilico q.b.
200 grammi di provola
Sale e olio evo q.b.
Mezzo spicchio d'aglio
Formaggio grattugiato q.b.

Procedimento
Affettiamo la melanzana, togliendo via le due estremità, ovviamente le fette non dovranno essere molto fini, vanno bene di 1 cm. di spessore.

Ora grigliamole leggermente da entrambi i lati.


Melanzane-grigliate
Melanzane grigliate
Prepariamo ora un semplice sugo, facendo soffriggere l'aglio nell'olio e aggiungendo poi la passata di pomodoro, il sale ed il basilico e nel frattempo tagliamo a cubetti la provola.

Poniamo le nostre melanzane su una teglia coperta da carta forno e condiamo ognuna con il sugo, la provola ed il formaggio grattugiato.

Inforniamo in forno preriscaldato a 180 gradi per un dieci minuti.

Se ami le melanzane, ti consiglio di provare anche le melanzane a funghetto in sugo, le melanzane a barchetta ed anche le polpette di melanzane.

E se invece ami come me, le ricette napoletane, allora prova subito le melanzane indorate e fritte.
melanzane
Le melanzane a forma di pizzette
pizzetta-di-melanzane

pizzetta-di-melanzane-al-forno

Leggi Tutto..

Caramelle gommose fatte in casa, con video tutorial

caramelle-gommose
Caramelle gommose
Le caramelle gommose dette anche gelèe  o gelatine di frutta piacciono davvero a tutti, ma perché comprarle quando possiamo farle in casa?

Insomma, molte in commercio hanno troppi coloranti e/o conservanti, quindi perché non preparare una versione di certo più sana?

Il segreto delle mie buonissime caramelle gommose sta nel succo di frutta alla pesca e nella gelatina in fogli di decorì dolci.

Ovviamente potete utilizzare anche dei succhi di frutta freschi e se invece scegliete di comprarne uno al supermercato come ho fatto io, puntate su quelli che hanno almeno ill 55 % di frutta e che includono sia succo che polpa.

Infatti le dosi da utilizzare dipendono anche dalla consistenza del succo, ad esempio se utilizzate il succo di arancia invece di 150 ml, bastano 100 ml.

Le mie caramelle sono senza zucchero esterno, ma se vorrete potrete aggiungerlo, ma mi raccomando di tuffarle nello zucchero solo prima di mangiarle, perché le caramelle tenderanno molto presto ad assorbire lo zucchero.

Se invece volete gustarvi delle caramelle gommose ma che siano anche light, allora sostituite lo zucchero con la stevia e scegliete un succo di frutta con pochi zuccheri.

E ora vi lascio alla ricetta con video tutorial, è davvero semplicissima e mi raccomando di utilizzare solo stampi in silicone e che abbiano delle forme non troppo piccole e sopratutto belle squadrate o rotonde come la mia.

Ingredienti per realizzare le caramelle gommose
150 ml di succo di frutta
80 grammi di zucchero semolato
2 cucchiai di succo di limone
14 grammi di gelatina in fogli

Procedimento
Mettiamo la gelatina in acqua per farla ammorbidire, per almeno un dieci minuti.

Nel frattempo a fuoco basso, in un pentolino aggiungiamo il succo di frutta, il succo di limone e lo zucchero.

Mescoliamo fino a quando non raggiunge l'ebollizione.

A questo punto spegniamo il fuoco ed aggiungiamo la gelatina ben strizzata e mescoliamo per farla sciogliere per bene.

Versiamo il tutto in uno stampo in silicone e facciamolo raffreddare trenta minuti a temperatura ambiente e quattro ore in frigo.

Potrete conservare le vostre caramelle per qualche giorno, magari conservandole in un barattolino di vetro, ma ovviamente meglio sempre porlo in frigo, soprattutto nelle giornate più calde.

Se rifate la ricetta scattate una foto, taggatemi o utilizzate l'hashtag #LeRicetteDiCarmy, su instagram mi trovate sia su @CarmyInCucina che su @CarmyCotugno.

Tips: Cerchi una ricetta in cui utilizzare le tue caramelle gommose? Usale per decorare una cheesecake, prova la mia al limone oppure al cocco.

Guarda la video ricetta per realizzare le gelatine di frutta


caramelle-gelee
caramell  e-gelee

Leggi Tutto..

La pizza di scarole alla napoletana

pizza di scarole napoletana
Pizza di scarole

Ricetta pizza di scarole alla napoletana

Un'altra ricetta napoletana, dopo la zuppa di scarole e fagioli ed il contorno con scarole in padella, olive, capperi ed acciughe, oggi arriva la ricetta della pizza con scarole alla napoletana.

Una torta rustica che ha appunto il ripieno di scarole, proprio uguale al contorno che vi ho menzionato sopra.

Chi ama il casatiello di certo amerà anche questa pizza rustica, anche se il sapore è decisamente diverso.

Ingredienti per realizzare la pizza di scarole
500 grammi di farina 00
Un cubetto di lievito di birra
300 ml di acqua
3 fasci di scarole
Mezzo spicchio d'aglio
Olio e sale q.b.
Olive nere 100 grammi
Capperi q.b.
Acciughe sott'olio q.b.

Procedimento con foto tutorial 
Innanzitutto prepariamo l'impasto per la parte esterna, quindi della pizza.

In una ciotola aggiungiamo la farina ed un po' di sale e mescoliamo.

Sciogliamo il lievito nell'acqua tiepida, versiamola nella farina ed impastiamo il tutto, fino ad ottenere un impasto bello compatto.

Rimettiamolo nella ciotola, copriamo con un canovaccio e facciamolo riposare in forno spento un paio di ore, per farlo lievitare.
pizza-di-scarole-napoletana
pizza di scarole napoletana
Nel frattempo, prepariamo le scarole, quindi puliamole e laviamole.

In una pentola aggiungiamo l'acqua, aspettiamo che bolli e poi aggiungiamo le scarole per farle cuocere per pochi minuti e una volta pronte scoliamole.
scarole
Scarole
Ora prendiamo una padella, facciamo soffriggere per un po' l'aglio in un filo d'olio, poi togliamolo e aggiungiamo le scarole.

A questo punto saliamo un po' e poi aggiungiamo anche olive, capperi ed acciughe, mescoliamo e facciamo cuocere per un po'.

Una volta pronte, lasciamole riposare, in modo che raffreddino.

scarole
Scarole
Quando l'impasto sarà lievitato, impastiamolo per pochi minuti, andiamo a dar vita ad un panetto e dividiamolo in due parti, una più grande e l'altra più piccola.

Prendiamo una teglia, io ne utilizzo una da crostata, ed ungiamola, io per farlo utilizzo lo strutto.

Con il panetto più grande creiamo la base della nostra pizza rustica con scarole e poniamola sulla base della teglia, poi aggiungiamo le scarole e poniamo al di sopra un altro disco d'impasto.



pizza con scarole
Pizza di scarole 
Inforniamo in forno preriscaldato a 200 gradi per trenta minuti circa.

La pizza di scarole alla napoletana è buona sia calda che fredda, perfetta sia come antipasto che come secondo piatto.
pizza-con-scarole
Torta rustica con scarole
pizza con scarole alla napoletana
pizza con scarole alla napoletana

Leggi Tutto..

Pasta con peperoni, pomodorini, olive e capperi

Pasta con i peperoni, olive e capperi
Come prima ricetta della settimana qui sul food blog ho pensato ad un primo piatto davvero molto buono e facile da preparare.

Alcune verdure sono molto versatili e tra queste spiccano i peperoni, che oltre ad essere un buon contorno, possono anche essere utilizzati per un primo piatto semplice e gustoso, ricco di pomodorini, di olive e di capperi.

Ingredienti per 4 persone
400 grammi di pasta (io utilizzo la casereccia)
Due peperoni di medie dimensioni
350 grammi di pomodorini
Mezzo bicchiere di passata di pomodoro
Sale, olio, basilico q.b.

Procedimento
Innanzitutto eliminiamo la cima da ogni peperone e tagliamoli in due parti, poi togliamo anche quella parte bianca all'interno ed i semi.

Ora procediamo a tagliarmi in pezzi stretti e lunghi, così come vedete in foto.

Poniamoli in una ciotola piena d'acqua e facciamo scorrere l'acqua per lavarli al meglio e poi mettiamoli in uno scolapasta.

A questo punto, in una padella facciamo soffriggere l'aglio nell'olio, poi togliamolo ed aggiungiamo i peperoni.

Facciamoli cuocere per un po' e poi aggiungiamo anche i pomodorini, facciamo cuocere ancora e poi aggiungiamo anche il basilico, le olive ed i capperi.

Poi saliamo ed aggiungiamo anche la passata di pomodoro e continuiamo a far cuocere il tutto, finché non sarà tutto ben cotto ed omogeneo.

Cuociamo la pasta in acqua salata, scoliamola e condiamola!

Se ti piace la combinazione di olive e capperi leggi anche la ricetta della puttanesca e quella della pasta con melanzane.

pasta-con-peperoni

pasta con i peperoni


pasta con i peperoni
pasta-con-peperoni

Leggi Tutto..

Ricette con le fragole, due idee facili e gustose


Ricette dolci con le fragole, semplici e veloci

E siamo giunti all'ultimo articolo della settimana sul mio food blog, ma la bella notizia è che finalmente arriva il weekend e spero che tutti potrete concedervi un po' di relax magari preparando una di queste ricette semplice e veloci con le fragole.

Ovviamente sono ricette tratte proprio dal blog, insomma il consueto recap, utile sopratutto per chi mi segue da poco.



Ricette con le fragole - Fragole al cioccolato



Credo non esista ricetta più facile e golosa di questa, perché alle fragole ricoperte di cioccolato proprio nessuno può resistere.


Ovviamente la mia è la ricetta base, ma potrete personalizzarla seguendo i vostri gusti, ad esempio scegliendo il cioccolato al latte invece di quello fondente oppure aggiungendo delle gocce di cioccolato per decorarle ecc.


Ingredienti

Fragole q.b.
Cioccolato fondente 150 grammi
Cioccolato bianco 100 grammi

Procedimento

Sciogliamo il cioccolato a bagnomaria , ricopriamo una per una le fragole e poniamole su un vassoio, ricoperto con carta da forno per far asciugare il cioccolato.

Quando saranno pronte, sciogliamo il cioccolato bianco ed utilizziamolo per decorarle, ecco la video ricetta




Ricette con le fragole -  Cuori di pasta sfoglia

Passiamo ad un dessert dal look romantico che vede la pasta sfoglia sposarsi con la panna e le fragole, quindi un trionfo di golosità.

Ingredienti
Un rotolo di pasta sfoglia 
Fragole q.b.
Panna per dolci q.b.
Un uovo

Procedimento
Con uno stampino per biscotti andiamo a ricavarci dei cuori dalla pasta sfoglia, poniamoli su una teglia ricoperta da carta da forno e spennelliamoli con l'uovo.

Inforniamo in forno preriscaldato a 180 gradi per 10/ 15 minuti. 

Dividiamo con un coltello ogni cuore di pasta sfoglia in due parti e farciamolo con la panna e con pezzetti di fragole.

Ecco la video ricetta con i cuori di pasta sfoglia.

Vuoi un'altra ricetta?
Allora leggi anche la ricetta dei ghiaccioli con limone e fragole.
Leggi Tutto..