Cerca nel blog

Melanzane a barchetta in padella, con sugo, olive e capperi

Melanzane a barchetta in padella in sugo, con olive e capperi

Melanzane a barchetta, da realizzare senza forno, con sugo, olive e capperi

Vi avevo già postato la ricetta con le melanzane a scarpone, da preparare prima in padella e poi in forno, questa invece va preparata solo in padella e sono molto più morbide e ricche di sugo, con un ripieno di olive e capperi.

Ingredienti per 4 persone
2 Melanzane lunghe
Olio e sale q.b.
400 grammi di passata di pomodoro
Olive nere e capperi q.b.
Sale q.b.
Qualche foglia di basilico

Procedimento
Laviamo le melanzane, tagliamo via la parte superiore, dividiamo ognuna a metà e con un cucchiaio svuotiamo la parte interna, andando così a creare le nostre barchette.
melanzane
In una teglia con un filo d'olio friggiamo le melanzane, da entrambi i lati.

In un'altra teglia, aggiungiamo un filo d'olio, la passata di pomodoro, il sale ed il basilico e facciamo cuocere.

Una volta pronta adagiamo al di sopra anche le melanzane ed aggiungiamo su ognuna olive disossate e capperi.
Melanzane a barchetta in padella in sugo, con olive e capperi

Serviamole calde con abbondante formaggio parmigiano grattugiato.

Vuoi altre ricette con le melanzane? Eccole qui:


Melanzane a barchetta in padella in sugo, con olive e capperi
Melanzane a barchetta in padella in sugo, con olive e capperi

Leggi Tutto..

Charlotte al tiramisù senza uova, torta fredda.

torta charlotte tiramisù

Ricetta Tiramisù (Charlotte) senza uova

Le torte fresche su questo food blog non possono mai mancare, quindi oggi vi propongo un tiramisù senza uova o meglio una torta charlotte al tiramisù ma senza uova.

Non amo molto utilizzare le uova nella preparazione dei semifreddi e allora al mascarpone vado ad aggiungere la panna, così da rendere questo semifreddo con savoiardi e caffè ancora più cremoso.

Se invece volete un'altra alternativa sempre senza uova, io vi consiglio di farcire la torta con della mousse al caffè e se amate i sapori più forti, allora potreste utilizzare anche del liquore al caffè, aggiungendolo magari al caffè in cui bagnare i savoiardi.

Per realizzare questa torta fredda, ho voluto utilizzare uno stampo a cuore, per renderla ancora più graziosa.

Ovviamente gli stampi per le torte Charlotte devono essere sempre di quelli con cerniera, altrimenti vi sarà quasi impossibile tirar fuori la torta senza che i savoiardi non si stacchino.

Vi lascio alla ricetta di questo buonissimo tiramisù senza uova e se amate il caffè allora date un occhio anche alle ricette del caffè del nonno e della torta fredda al caffè.



Ingredienti
Una confezione di savoiardi
400 ml di panna montata
100 grammi di zucchero
250 grammi di mascarpone
Cacao in polvere amaro q.b.
4 tazzine di caffè già zuccherato e freddo

Procedimento
In una ciotola, aiutandoci con una semplice forchetta lavoriamo a crema il mascarpone con lo zucchero e poi incorporiamo il tutto alla panna, mescolando con una spatola con movimenti  che vanno dal basso verso l'alto.


mascarpone e panna per tiramisu
A questo punto prendiamo una tortiera con cerniera ed aggiungiamo sulla base della carta forno.

Creiamo una base di savoiardi, che vanno prima bagnati nel caffè e circondiamola con altri savoiardi, posti in verticale.

I savoiardi posti tutto intorno non vanno bagnati molto di caffè, quindi una volta posizionati aiutiamoci con un pennello per bagnarli giusto un pochino di caffè e solo la parte interna.

tiramisu caffè
Ora aggiungiamo un primo strato di composto preparato prima, con la panna, il mascarpone e lo zucchero e poi creiamo un altro strato di savoiardi bagnati di caffè e poi aggiungiamo altro composto cremoso.

Ovviamente potete creare più strati, io preferisco crearne solo uno.

Ricopriamo la torta con pellicola trasparente e facciamola riposare in frigo almeno 6 ore.
tiramisù
Prima di servirla aggiungiamo il cacao amaro sulla superficie, io l'ho aggiunto andando a creare un cuore, semplicemente ritagliando un po' di carta forno a forma di cuore, ponendola sulla torta, aggiungendo il cacao e poi togliendola, facendo ovviamente attenzione a non far cadere troppo cacao al centro.
tiramisu
Se rifate la ricetta di questa charlotte al tiramisù senza uova mostratemi una foto, ne sarò davvero felice, potete taggarmi oppure potete utilizzare l'hashtag #LeRicetteDiCarmy :)
tiramisù senza uova

tiramisù senza uova

torta fredda charlotte titìramiù

Leggi Tutto..

Taralli dolci al limone con glassa

taralli dolci al limone

Ricetta taralli dolci glassati al limone

Ma la vostra food blogger pasticciona poteva mai lasciarvi senza una nuova ricetta dolce e buonissima?

E allora ecco qui dei buonissimi taralli dolci al limone ricoperti di glassa e vi assicuro che uno tira l'altro.

Per realizzarli mi sono basata per la maggioranza sulla ricetta sarda dei prichittus, dei dolcini al limone buonissimi, ma ovviamente ho apportato qualche modifica, per rendere l'impasto più morbido.

La ricetta di queste ciambelle dolci glassate è davvero semplice e veloce e sono anche più buone dei donut, dovrete solo avere un po' di pazienza ad attendere che la glassa sui taralli asciughi per poterli gustare, anche se sono buonissimi anche senza!

Tra l'altro ho optato per una glassa per taralli davvero molto semplice da realizzare, infatti vi basterà solo un po' di limone e dello zucchero a velo.

Questi dolcini al limone sono perfetti ad ogni ora, sia a colazione che come break o dessert a fine pranzo o cena e sono ottimi anche come idea regalo.

Ingredienti per i taralli
200 grammi di farina 00
50 grammi di fecola di patate (io utilizzo quella di S.Martino)
100 grammi di zucchero semolato
3 tuorli
50 ml di olio evo
Mezza bustina di lievito per dolci
Buccia grattugiata di un limone
Un cucchiaio di latte
Un pochino di aroma al limone

Ingredienti della glassa 
150 grammi di zucchero a velo
Un po' di succo di limone

Procedimento
In una ciotola lavoriamo con un semplice mestolo i tuorli con l'olio e lo zucchero.

Poi aggiungiamo anche l'aroma al limone e la buccia grattugiata e continuiamo a mescolare per bene il tutto.

Infine, aggiungiamo anche un cucchiaio di latte.

taralli dolci al limone
Ora possiamo aggiungere gli ingredienti in polvere, quindi la farina, la fecola di patate ed il lievito per dolci ed impastiamo per bene il tutto, fino ad ottenere un panetto bello compatto ed omogeneo.
taralli dolci al limone
Andiamo ora a creare i nostri taralli, semplicemente arrotolando pezzi d'impasto, come se fossero piccoli salsicciotti e poi andiamo ad unire le due estremità.

Facciamo in modo che i taralli siano delle stesse dimensioni, adagiamoli su una teglia con carta forno ed inforniamo in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 20 minuti.
biscotti al limone con glassa
Una volta pronti, facciamo riposare i taralli un po' e nel frattempo prepariamo la glassa semplicemente mescolando succo di limone e zucchero a velo.

Ora ricopriamo i nostri taralli di glassa, possiamo farlo immergendoli nella glassa o utilizzando un pennello.

Aspettiamo che la glassa si asciughi e poi gustiamoci i nostri taralli dolci al limone.

P.s. Prova anche a fare il ciambellone all'arancia e limone.

Se provate la ricetta, scattate una foto e caricatela su Instagram utilizzando l'hashtag #LeRicetteDiCarmy.

Tips: Invece dell'aroma al limone potreste utilizzare un po' di limoncello oppure un po' di succo di limone e alla glassa potreste aggiungere dei zuccherini, confettini colorati o scaglie di cioccolato.
taralli dolci
taralli dolci al limone

taralli dolci al limone

taralli dolci al limone

taralli dolci al limone

Leggi Tutto..

Come portare l'estate a tavola con un menu di mare

Menu di mare - Ecco cosa preparare per portare l'estate al mare

Ci sono dei piatti che riescono a portare l'estate in tavola anche nelle giornate più fredde, quindi perché non concederci un bel menu di mare?

Per realizzarlo ho scelto per voi dall'archivio del food blog ben quattro ricette per un menu di mare completo, composto ovviamente da un antipasto, un primo, un secondo ed un dessert, ma ovviamente quest'ultimo non è certo a base di pesce.

L'antipasto - Fritto di mare

Ovviamente è d'obbligo un buonissimo fritto di mare ed io direi di puntare ai calamari fritti, che non possono di certo mancare, accoppiati però non dai solito gamberetti fritti, ma dalle cozze fritte.

Un abbinamento che di certo non deluderà i vostri ospiti e d'accompagnare con qualche fetta di limone.

Per la ricetta dei calamari fritti cliccate QUI e quella delle cozze fritte invece la trovate cliccando QUI

Il primo piatto - Spaghetti con gamberoni e pomodorini gialli oppure Calamarata

Come primo piatto invece si recupera l'assenza dei gamberetti fritti, con un bel piatto di spaghetti con gamberoni e pomodorini gialli, un primo molto gustoso, ma ovviamente se non amate i pomodorini gialli, potete optare per i classici pomodorini rossi.

In alternativa, potete preparare un piatto made in Naples, che è davvero troppo buono, la calamarata, dove protagonisti assoluti sono i calamari e la pasta calamarata.



Secondo piatto - Orata al forno

A mio avviso l'orata è tra i secondi piatti di mare più buoni e versatili, infatti molti la preparano accompagnata con le patate, pomodorini o altro, io invece ve la propongo in bianco, perché solo in questo modo preserva tutto il suo sapore, cliccando QUI troverete la ricetta.

Dessert - Gelato affogato all'amarena

Per concludere un menu di mare con il sapore dell'estate, c'è bisogno solo di un dessert fresco e allora perché non preparare un gelato? Qui la video ricetta di un cremoso e goloso affogato all'amarena oppure potrete optare per un gelato oreo o kinder bueno.

Sono tutti da realizzare senza uova e senza l'utilizzo della gelatiera.


Leggi Tutto..

Ricetta peperoncini verdi in padella


peperoncini verdi

Come fare i peperoncini verdi in padella

Eccolo qui uno dei miei contorni preferiti, i peperoncini verdi in padella, buoni e gustosi, perfetti per accompagnare i secondi con carne e non solo, sono anche la soluzione ideale per farcire i panini, perché sono buoni sia caldi che freddi.

Ingredienti
500 grammi di peperoncini verdi
Un barattolo di pomodorini
Olio e sale q.b.
Qualche foglia di basilico
Mezzo spicchio d'aglio

Procedimento
Togliamo via la cima da ogni peperoncino e laviamoli in acqua fresca.

Friggiamoli in olio bollente e poi mettiamoli nello scolapasta per eliminare l'olio in eccesso.

In una padella facciamo soffriggere l'aglio nell'olio e poi versiamo i pomodorini e li saliamo.

Facciamo cuocere per un po' e poi aggiungiamo anche i peperoncini ed il basilico.

Sono buoni sia caldi che freddi.

Se hai voglia di un altro contorno, ugualmente versatile,  prova i peperoni in padella oppure le melanzane arrosto o quelle a funghetto, sono entrambi buonissimi.



Leggi Tutto..

Capretto al forno con patate e piselli

Ricetta capretto al forno con patate

Oggi sul food blog un secondo piatto di carne, con capretto al forno ricco di patate e piselli, una ricetta che qui a Napoli in genere facciamo sopratutto a Pasqua, infatti avrei dovuta includerla nel recap con le ricette Pasquali, ma purtroppo non sono riuscita a pubblicarla in tempo.

Ingredienti 
1 kg di capretto già tagliato
1 kg di patate
1 barattolo di piselli lessi
Mezza cipolla
Sale e pepe q.b.
2 barattoli di pomodorini
Olio q.b.
Acqua q.b.

Procedimento 
In una teglia da forno bella grande, aggiungiamo un filo d'olio ed il capretto già tagliato.

Aggiungiamo anche le patate pelate e tagliate  a piccoli pezzi e la mezza cipolla tagliata.

Aggiungiamo al di sopra un altro filo d'olio, il sale ed il pepe.

Infine, aggiungiamo i pomodorini ed i piselli ed un paio di bicchieri d'acqua.

Inforniamo in forno a 180 gradi per 40 minuti circa.

Va servito caldo e si può utilizzare il sugo anche per condire la pasta.

Tips: Date uno sguardo anche alla ricetta con il pollo al forno con patate, un secondo perfetto per chi ama la carne bianca.



Leggi Tutto..

Pasta con melanzane a funghetto

Riecco le melanzane protagoniste di un'altra ricetta, questa volta di un primo piatto buonissimo, dove le melanzane sono a funghetto.

Per il sugo, ho optato sia per i pomodorini sia per un po' di passata, quindi è un primo piatto molto semplice da realizzare, richiede solo un po' di pazienza nel friggere.

Ingredienti per 4 persone
2 melanzane
400 grammi di pasta, io ho scelto i rigatoni
Un barattolo di pomodorini
Mezzo bicchiere di passata di pomodoro
Mezzo spicchio d'aglio
Olio, basilico, sale q.b.

Procedimento
Innanzitutto tagliamo a tocchetti le melanzane, poi laviamole e lasciamole almeno mezz'ora in acqua e sale.

Risciacquiamole e mettiamole in uno scolapasta per eliminare l'acqua in eccesso.

Ora friggiamole, ma via via che andiamo a porle nell'olio, striazziamole prima, perché di certo avranno assorbito un po' d'acqua.

Una volta pronte, facciamole riposare su un po' di carta assorbente.

Da parte, facciamo soffriggere il mezzo spicchio d'aglio nell'olio e poi versiamo i pomodorini, aggiungiamo un po' di sale e facciamo cuocere per almeno dieci minuti, poi aggiungiamo anche la passata ed il basilico.

Quando il sugo sarà pronto, aggiungiamo anche le melanzane e facciamo cuocere ancora per un po'.

Cuociamo la pasta in acqua bollente salata, scoliamola e condiamola con il nostro sugo con melanzane.




Leggi Tutto..

Tre ricette con i Kinder Bueno


Eccoci qua con il post settimanale dedicato ad un breve recap con una piccola selezione dedicata alle ricette già pubblicate.

Oggi è il turno delle ricette che hanno i kinder bueno come protagonisti, anche se in realtà l'ultima più che una ricetta è una composizione golosa.

Le ricette sono tutte accompagnate da video tutorial, così vi sarà ancora più semplice realizzarle.

Gelato Kinder Bueno


Che non me ne voglia la Ferrero, ma il cornetto Kinder Bueno per me è stato abbastanza deludente, ecco perché ho creato un mio gelato kinder bueno, che è assolutamente una bontà unica.

E' semplice da realizzare non necessita di gelatiera o di uova, per la ricetta completa CLICCA QUI oppure guarda la video ricetta che segue.

Treccia di pasta sfoglia con kinder bueno

Amo i dolci realizzati con la pasta sfoglia, perché sono semplici, veloci e buoni e questa treccia con kinder bueno è davvero buonissima.
La ricetta la trovate cliccando QUI oppure seguite semplicemente il video, ma ovviamente potreste anche seguire la ricetta dei cornetti alla gianduia e realizzarli appunto con ripieno kinder bueno.

Composizione Kinder

Non poteva di certo mancare la mia composizione Kinder, dove però utilizzo i kinder bueno mini, accoppiati ad altri snack kinder, ma volendo con un po' di fantasia, potreste utilizzare i formati gradi, la ricetta è qui.
Leggi Tutto..