Ricetta natalizia, insalata di rinforzo, ricetta della tradizione napoletana

insalata di rinforzo


Come preparare l'insalata di rinforzo

Oggi voglio farvi respirare un po' del Natale della mia bella Napoli, con una ricetta della tradizione, rigorosamente tramandata dalla mia nonna.
E' uno di quei piatti che per me racchiude lo spirito natalizio, perché senza credo che il Natale sarebbe davvero diverso, principalmente perché i piatti tipici della tradizione hanno quei profumi che ti riportano indietro nel tempo, un appuntamento fisso che ti accompagna da quando eri piccina e mentre prima ti limitavi a guardare o a dare piccoli aiuti per la preparazione, ora sei proprio tu a prepararli ed anche se li conosci a memoria, prendi ugualmente quel quadernino prezioso in cui ci sono appuntate tutte le ricette di famiglia, perché è una sorta di rito strappa sorriso, che ti fa sentire vicino chi purtroppo non c'è più.
insalata-di-rinforzo

Ma bando alle chiacchiere e ritorniamo all'insalata di rinforzo, un piatto dai sapori molto forti, che viene preparato per il cenone della vigilia di Natale, in genere servito come antipasto o per accompagnare le varie portate di pesce.
Ingredienti per 5 persone
Un cavolo di media grandezza
200 gr. di olive bianche
100 gr. di olive nere
120 gr. di acciughe sott'olio
1 peperone verde sottoaceto, tagliato a pezzetti (papaccella)
3 peperoni rossi sottoaceto piccanti, tagliati a pezzetti (papaccelle)
Sale q.b.
Olio extra vergine di oliva e aceto di vino bianco  q.b.
 Procedimento
Prendiamo il cavolo, laviamolo e tagliamolo a pezzi, immergiamolo in una pentola con acqua bollente e facciamolo cuocere.
Appena è pronto scoliamolo e facciamolo riposare, in modo che si raffreddi. 
A questo punto, poniamo  il cavolo in una ciotola bella grande e procediamo a condirlo, aggiungiamo prima l'olio extra vergine di oliva e l' aceto di vino bianco e mescoliamo per bene.
Poi aggiungiamo il sale,  le olive verdi,  le olive nere,  le acciughe  sott'olio e le papaccelle, mescoliamo ancora e facciamo riposare in frigo qualche ora.
Insomma, l'insalata di rinforzo non è poi così difficile da preparare e vi assicuro che è anche molto buona.

Tips Se non amate l'odore del cavolo mentre cuoce, aggiungete mezzo limone sul coperchio della pentola


insalata-di-rinforzo

Commenti