Panini napoletani, ecco come prepararli

panini napoletani

Se siete passati per Napoli, oltre che mangiare la pizza, avrete di certo assaggiato tante altre prelibatezze, tra cui di certo c'erano anche i panini napoletani e se non l'avete fatto allora è il momento di rimediare!

Io li realizzo seguendo per buona parte il modo in cui preparo il casatiello, perché alla fine hanno un sapore molto simile, anche se il panino è di certo più leggero ed anche perfetto come finger food.

Ingredienti
500 grammi di farina
Un cubetto di lievito di birra
300 ml di acqua
2 uova sode
Pepe e sale q.b.
Un paio di cucchiai di strutto
250 grammi di salumi e formaggi tagliati a cubetti (salame napoletano, cicoli, formaggio romano e parmigiano)
Un uovo

Procedimento
Aggiungiamo un pochino di sale alla farina e mescoliamo per bene con un mestolo di legno.

Facciamo sciogliere il lievito di birra in acqua tiepida, aggiungiamolo alla farina e lavoriamo il tutto, impastando per bene fino ad ottenere un panetto compatto e facciamolo riposare in forno spento almeno due ore.

Riprendiamo l'impasto lievitato ed impastiamolo di nuovo, ma aggiungendo sia lo strutto che il pepe.

Schiacciamo l'impasto con le mani, creando una forma rettangolare ed aggiungiamo i salumi, i formaggi e le 2 uova sode tagliate.

Arrotoliamo il tutto e andiamo a tagliare i nostri panini napoletani, aiutandoci con un coltello o una rotella.

Poniamoli su una teglia, ricopriamo con un canovaccio e facciamo  riposare per altre due ore, sempre in forno spento

Quando saranno lievitati, spennelliamo l'uovo su ognuno ed inforniamolo in forno preriscaldato a 200 gradi gradi per almeno 30 minuti.

Se provate la ricetta taggatemi oppure utilizzate l'hashtag #LeRicetteDiCarmy




panini napoletani

Nessun commento:

Posta un commento

Il mio food blog è anche il vostro, quindi sentitevi liberi di commentare