Ricetta Calamarata, made in Napoli

 Da brava food blogger napoletana è ovvio che vi porto spesso nella mia cucina napoletana ed oggi è il turno di un piatto che porta il mare in tavola, la calamarata.

Ovviamente protagonista è appunto la pasta calamarata e gli altri protagonisti sono i calamari e i pomodorini, un primo piatto dal sapore fresco, perfetto in questo periodo ricco di belle giornate primaverili.

La ricetta originali prevedere anche un po' di vino bianco tra gli ingredienti, ma io non ne utilizzo, quindi se la provate sta a voi decidere se aggiungerlo oppure no.

Ingredienti
500 grammi di calamari
400 grammi di pasta calamarata
Olio, sale e peperoncino q.b.
100 grammi di passata di pomodoro
Uno spicchio d'aglio
300 grammi di pomodorini
Prezzemolo q.b.

Procedimento
Innanzitutto se non avete acquistato i calamari già tagliati ad anelli come faccio io, dovrete pulire il calamaio o i calamai, lavarli, pulirli e ricavarvi gli anelli.

A questo punto facciamo soffriggere l'aglio tagliato a pezzettini nell'olio ed aggiungiamo i calamari.

Facciamoli cuocere per un po', finché non si ammorbidiscono e poi aggiungiamo i pomodorini tagliati a pezzi, il peperoncino ed il sale.

Facciamo cuocere il tutto, mescolando con un mestolo di legno e aggiungiamo anche la passata di pomodoro ed il prezzemolo.

Quando il tutto sarà pronto, procediamo a cuocere in acqua bollente salata la pasta calamarata e una volta pronta scoliamola e condiamola con il nostro sugo ricco di calamari.




Nessun commento:

Posta un commento

Il mio food blog è anche il vostro, quindi sentitevi liberi di commentare