28/03/19

Melanzane a scarpone (barchetta)

Dopo le melanzane grigliate e le melanzane a funghetto, oggi è il turno delle melanzane a scarpone, anche chiamate a barchetta.

Un secondo piatto davvero molto gustoso e che sono certa vi conquisterà e non è neanche difficile da preparare.

E' una di quelle ricette in cui vi serve avere solo un pochino di pazienza, ma per il resto non c'è davvero nulla di difficile.

Per le dosi ovviamente potete variarle, tutto dipende da quanto volete farcire le melanzane e sopratutto da quanto sono grandi.

Ingredienti per 4 barchette
2 Melanzane
Olive nere e capperi q.b.
Sale q.b.
200 grammi di pomodorini
Pan grattato q.b.
Formaggio grattugiato q.b.
Olio per friggere q.b.

Procedimento
Laviamo le melanzane, tagliamo via la parte superiore, dividiamo ognuna a metà e con un cucchiaio svuotiamo la parte interna, andando così a creare le nostre barchette.
Prendiamo il ripieno e tagliamolo a piccoli pezzi.

In una pentola aggiungiamo un filo d'olio con i pomodorini tagliati, facciamoli cuocere ed ammorbidire per pochi minuti e poi aggiungiamo anche la parte interna delle melanzane.

Mescoliamo per bene con un mestolo di legno ed aggiungiamo anche le olive nere (senza noccioli), i capperi ed un po' di sale.

Facciamo cuocere il tutto per almeno dieci / quindici minuti.
Nel frattempo in una teglia con un filo d'olio friggiamo le melanzane, da entrambi i lati, poi le poniamo su una teglia unta d'olio ed in ognuna aggiungiamo il nostro ripieno.

Aggiungiamo anche un po' di formaggio grattugiato e del pangrattato al di sopra del ripieno ed inforniamo in forno preriscaldato a 180 gradi per venti minuti circa.

Vanno servite calde, se le preparate prima di pranzo e cena, vi basterà riscaldarle in forno.

1 commento:

Il mio food blog è anche il vostro, quindi sentitevi liberi di commentare